Il comando impossibile: Stato e societÓ nell'Italia liberale

Front Cover
Il Mulino, 1995 - History - 360 pages
Il progetto di governo perseguito nei decenni successivi all'unificazione si distinse per il ricorso a strumenti d'intervento autoritari per realizzare obiettivi schiettamente liberali. Fu come se si volesse affidare il governo del paese a una "mano invisibile" armandola per˛ di tutto punto; una "costrizione alla libertÓ", che come tale gener˛ anche situazioni di conflitto, fino alla fuoriuscita dal sistema. L'incontro del progetto con la variegata realtÓ sociale del paese prese forma attraverso una serie di istituti che costituirono il vero banco di prova del regime liberale. Viene poi affrontato il problema del suffragio politico, l'impianto di un sistema elettorale, l'ingerenza governativa nelle elezioni e le pratiche elettorali che l'accompagnarono.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Premessa alla seconda edizione p
7
unindagine
79
Alla ricerca di un corpo elettorale La
157
Copyright

7 other sections not shown

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information