L'ereditÓ di Pier Paolo Pasolini

Front Cover
Alessandro Guidi, Pierluigi Sassetti
Mimesis Edizioni, 2009 - Literary Criticism - 157 pages
1 Review
Assimilare l'ereditÓ di Pasolini significa avvicinarsi a un sintomo violento, letale per quel malessere sociale di tipo perverso, distruttore di ogni particolaritÓ sacra dell'uomo. Un sintomo che Pasolini ha avuto il coraggio luterano di donare come parola a un lettore spesso insensibile al linguaggio gergale, poetico. L'ereditÓ di Pasolini, tra estetica e senso, Ŕ un importante nucleo di sapere su quel moderno uomo medio autore della propria e altrui distruzione, difensore della propria ignoranza. Il sapere di Pasolini, come emblema costante di una disperata vitalitÓ Ŕ un'ereditÓ che non pu˛ essere condivisa da tutti, ma solo da chi Ŕ capace di articolare una necessaria domanda sul senso della vita, della sofferenza, della morte. Fare il punto sul lascito dell'insegnamento pasoliniano implica, in questa occasione, ribadire il valore dell'atto etico. Questo volume riattualizza l'ereditÓ pasoliniana per mezzo degli strumenti della psicoanalisi lacaniana applicata al disagio sociale, con il contributo di altre discipline estetiche, letterarie, politiche, giÓ presenti nel pensiero di Pasolini. Lo scopo Ŕ di dar vita a una riflessione storico-sociale non tanto su Pasolini, ma con Pasolini, per comprendere come e cosa siano diventati, in un'epoca dei consumi ancor pi¨ conclamata rispetto a quella degli anni Sessanta, quei mali sociali che il poeta ebbe la forza di denunciare mediante un amore mai ricambiato e riconosciuto.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

II
11
III
21
V
39
VI
49
VIII
65
IX
83
XI
101
XIII
115
XIV
127
Copyright

Common terms and phrases

Bibliographic information