Macchiavelli und der Gang der europäischen Politik

Front Cover
Dyk, 1851 - Europe - 217 pages
0 Reviews
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Common terms and phrases

Popular passages

Page 174 - ... sudditi avaramente e superbamente, marcirsi nello ocio, dare i gradi della milizia per grazia, disprezzare se alcuno avesse loro dimostro alcuna lodevole via, volere che le parole loro fussero responsi di oraculi; né si accorgevano i meschini che si preparavano ad essere preda di qualunque gli assaltava.
Page 174 - ... detti e nelle parole arguzia e prontezza, sapere tessere una fraude, ornarsi di gemme e d'oro, dormire e mangiare con maggiore splendore che gli altri, tenere assai lascivie intorno, governarsi co...
Page 205 - ... immaginazione di essa. E molti si sono immaginati repubbliche e principati che non si sono mai visti né conosciuti essere in vero; perché elli è tanto discosto da come si vive a...
Page 104 - Perché oltra alle cose dette, la natura de' populi è varia ; ed è facile a persuadere loro una cosa, ma è difficile fermarli in quella persuasione. E però conviene essere ordinato in modo che, quando e' non credano più, si possa fare credere loro per forza.
Page 137 - ... s'ils étaient libres de tributs, ils penseraient l'être de l'obéissance. H les faut comparer aux mulets qui étant accoutumés à la charge, se gâtent par un long repos plus que par le travail. Mais, ainsi que ce travail doit être modéré, et qu'il faut que la charge de ces animaux soit proportionnée à leurs forces, il en est de même des subsides à l'égard des peuples ; s'ils n'étaient modérés, lors même qu'ils seraient utiles au public, ils ne laisseraient pas d'être injustes.
Page 193 - Bruto , la morte de' dieci cittadini , quella di Melio Frumentario : dopo la presa di Roma fu la morte di Manlio Capitolino , la morte del figliuolo di Manlio Torquato , la esecuzione di Papirio Cursore contra a Fabio suo maestro de...
Page 96 - E chi diviene padrone di una città consueta a vivere libera, e non la disfaccia , aspetti di essere disfatto da quella...
Page 177 - Ma quanto a me si aspetta, per essere in là con gli anni, me ne diffido. E veramente, se la fortuna mi avesse conceduto per lo addietro tanto stato quanto basta a una simile impresa, io crederei, in brevissimo tempo, avere dimostro al mondo quanto gli antichi ordini vagliono; e sanza dubbio o io l'arei accresciuto con gloria o perduto sanza vergogna.
Page 194 - Perché dall'una all'altra di simili esecuzioni non vorrebbe passare, il più, dieci anni: perché, passato questo tempo, gli uomini cominciano a 7° variare con i costumi e trapassare le leggi; e se non nasce cosa per la quale si riduca loro a memoria...
Page 112 - Italiani non si intendevano della guerra, io gli risposi che e' Franzesi non si intendevano dello stato; perché, se se n'intendessono, non lascerebbono venire la Chiesa in tanta grandezza. E per esperienza si è visto che la grandezza, in Italia, di quella e di Spagna è stata causata da Francia, e la ruina sua causata da loro.

Bibliographic information