Biografia degli uomini illustri del regno di Napoli, ornata de loro rispettivi ritratti, Volume 10, Part 2

Front Cover
N. Gervasi, 1825
0 Reviews
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 454 - ... greci, e massimamente in Anacreonte in Mosco e in Teocrito, certe figure, certi traslati, certe immaginette, certi vezzi in somma. che sembrano affatto naturali e pur sono artificiosissimi e sommamente delicati: nella quale imitazione il Tasso si contenne veramente da quel grand...
Page 433 - Discorso intorno alla conformità della lingua italiana con le più nobili antiche lingue e principalmente con la greca del 1592 (leggibile anche in ristampa anastatica, Pisa, Giardini, 1985): lo ha sottratto a un ingiusto oblio T.
Page 444 - Così scherzando, io risonar già fea Di Rinaldo gli ardori ei dolci affanni. Allorché ad altri studi il dì togliea Nel quarto lustro ancor de...
Page 412 - Della guerra di Campagna di Roma e del regno di Napoli, nel pontificato di Paolo IV l'anno 1566 e 67.
Page 415 - Apologia isterica del Regno di Napoli contro la falsa opinione di coloro che biasimarono i Regnicoli d'incostanza e d'infedeltà, Napoli, Gio.
Page 454 - ... dire, le sue proprie e quelle della sua lingua, di modo che ne venne a produrre un frutto nostrale assai piacevole e per avventura anche più saporoso del primo ed originario.
Page 484 - Sannio chiamato hoggi principato ultra, contado di Molise, e parte di Terra di Lavoro, Provincie del Regno di Napoli divise in 5 libri, Isernia 1644, pp.
Page 444 - Ferrara, fu in essa accolto e mantenuto splendidamente, assegnategli stanze e ogni altra cosa al vivere necessaria, sicché potesse con più ozio coltivare gli studj, e avanzare il gran poema della Gerusalemme Liberata, a cui egli avea da più anni già posto mano. Condotto dal Cardinale d'Este in Francia l'anno 1570, vi ricevette dal Re Carlo IX. e da tutta la corte, e diili" Università, i più distinti onori.
Page 450 - ... stata. Il Baldinucci crede, che fosse questa. la rappresentazione , che in Ficome le Lagrime di Maria, il Monte Oliveto, la Disperazione di Giuda, benchè da esso composti negli anni suoi più infelici, mostrano nondimeno l'ingegno e il talento del loro autore. Le rime del Tasso per la gravita de' sentimenti , per la nobiltà dello stile , e per tutti gli altri pregi che a tali componimenti richiedonsi, sono tra le migliori che vantar possa l...
Page 356 - Principe né di buona complessione, né d' ingegno ; ma la vergognosa mollezza, in cui languì, rendette inutili queste qualità. Nella stessa maniera , sebbene umano , affabile , moderato , clemente , destro , generoso , benefico \ e quantunque amasse i suoi sudditi con tenerezza , non fu mai né temuto , né rispettato. Sempre bersagliato dai motteggi e detti satirici, quando ebbe perduto il Rossiglione , il Portogallo e ~la Catalogna , gli venne dato per divisa un fosso con questo motto : Più...

Bibliographic information