Dizionario geografico, fisico, storico della Toscana: contenente la descrizione di tutti i luoghi del granducato, ducato di Lucca, Garfagnana e Lunigiana, Volume 1

Front Cover
Presso l'autore e editore, 1833 - Tuscany (Italy)
0 Reviews
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page xiii - Ho qualificato per Castelli quei villaggi che conservano traccia di mura castellane, e ho distinto col titolo di Terra quelli più cospicui e più popolati. Ho indicato per Castellare le vestigia di antiche rocche, di torri, o di abbandonati fortilizi. Lascio il nome di Villaggio ai paesi aperti, e chiamo Borghi i villaggi situati lungo una strada regia o provinciale. Intendo per Casale o Vico le piccole borgate, le parrocchie o i popoli spicciolati, per lasciare il nome di Villa, ai palazzi campestri,...
Page 45 - La predetta sostanza, e le altre mineralizzanti queste acque, vengono indicate, comecché senza indicazione delle proporzioni, nel seguente sommario prospetto: Gas acido carbonico; Carbonati di calce e di magnesia ; Solfati di magnesia e di allumina ; Idroclorati di soda e di magnesia ; Silicato di ferro in tenue quantità ; Materia estrattiva, Le acque di Corsena, e specialmente quelle della Villa, usateiii bevanda, mantennero sempre la loro speciale efficacia contro le lente febbri, e le intermittenti...
Page 328 - Appennino di Monte-piano e di Vernio, le quali branche prolungandosi, a destra per Monte Giavello fino a Monte Murlo, a sinistra per Monte Cuccoli e la Calvana, prendono in mezzo la pianura e la città di Prato: e per questo tratto appunto corre il Bisenzio.
Page 376 - giace... nel fondo di un angusto burrone, che Valle di Buti si appella, solcato dal precipitoso torrente di Rio Magno, fra le scoscese pendici dei contrafforti che dal Monte Pisano vanno a tuffare la loro base nel vicino padule di Bientina. La terra di Buti è divisa in due porzioni, quella più alta dicesi il Costello, la più bassa è chiamata il Borgo.
Page 17 - Declive è il ripiano del colle, nel cui centro s' innalza » un nobile tempio, e contiguo ad esso il portico, i corridori, i refettorii » ed ogni genere di officine necessarie alla vita ed agli usi religiosi. Nulla » vi ha, che non possa dirsi egregio ; niente, che non sia nitido e che non » si osservi con ansietà. Piccola fondazione in principio, accresciuta dalla » devozione degli uomini, ebbe i più felici successi. Concorse eziandio ad » aumentarne i primordii la famiglia Piccolomini con...
Page 378 - I, p. 378, sv Cafaggio, Cafaggiolo, (Cafagium): «Nome generico restato a varie contrade sino dai tempi dei Longobardi, i quali appellavano Cafaggio e Cafaggiolo una più o meno estesa possessione territoriale vestita di alberi, e recinta da siepi, o da fossi, o da altri ripari»; GDLI, sv; Sella, Glossario latino italiano, sv cafagium; GB Pellegrini, Terminologia agraria medievale in Italia, in Idem, Saggi di linguistica italiana. Storia struttura società, Torino, Boringhieri, 1975, pp. 334-35....
Page 99 - Viamaggio e di Monte Casale che varcano l'Alpe della Luna per passare dalla valle Tiberina in quelle della Marecchia e del Metauro. — Non dirò delle vie traverse di minore conto praticate...
Page 17 - Papa vietò a' suoi famigliari mangiarvi carne. All'incremento di questa abbazia e monastero concorse la famiglia Piecolomini, con cedere i vicini possessi di Avena e di Clatina. Il tempio attuale, che può contarsi fra i più belli per eleganza, proporzioni delle parti e pregi di ornati, venne innalzato nel principio del secolo XV, ed accresciuto nel 1777 dalla parte della tribuna, con disegno del valente architetto Giovanni Antinori. 11 quadro dell...
Page 229 - Inghirami nelle memorie dell' istituto di corrispondenza archeologica di .Roma. Egli mercé diligenti indagini locali, confortate da documenti del medio evo, ha potuto decidere la questione intorno al sito dell'antica Vetulonia, per quanto la mancanza delle rovine e l'angustia del poggio che ne porta il nome, stiano mal d'accordo con la decantata magnitkenza della Vetulonia, capo d'origine degli etruschi.
Page 116 - Ma il monumento letterario che sopra ogni altro forma decoro e lustro alta città di Arezzo è il prezioso archivio diplomatico della sua cattedrale, cronologicamente disposto e di una diligente sinopsi corredato da due illustri e benemeriti cittadini, Giacinto Fossombroni e Gio.

Bibliographic information