Guida per la città di Venezia: all' amico delle belle arti, Volume 2

Front Cover
Nella tip. di Alvisopoli, 1815 - Art - 698 pages
1 Review
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 491 - ... è in alcune parti , e più timida del colorito , sembra anteriore alle opere certe di quel pittore , che si veggono nel chiostro del collegio di santa Ginstina in Padova.
Page 481 - Ben è degna di essere osservata la tela nell' angolo con ND collocata in gran seggiolone ornata alla maniera tedesca , con fino lavoro in campo ricco di molta architettura sul vecchio stile , con quattro bei putti nobilmente e graziosamente immaginati , che sostengono 1...
Page 566 - Bonifacio e pel loro carati tere e per le memorie della storia. Tal fu il merito di questo pittore, che più volte si chiede : è di Tiziano o di Bonifacio? pure ha un suo carattere di sveltezza, spirito, e grandiosità; chiaro per altro apparendo, che assai amò il forte di Giorgione, il delicato del Palma, la massa e il comporre di Tiziano. Ora a quai tracce potriasi distinguere 1' uno dall' altro? dura impresa! ben può dirsi che uno si giudicherebbe un po
Page 565 - Verona e Venezia. E non vi potrebbero essere stati due pittori dello stesso nome? Forse che non • se ne troverebbe un appoggio in una diversità di carattere , che si scorge fra le pitture attribuite a Bonifacio ? Il Zanetti lesse nel Necrologio della chiesa di...
Page 289 - Sagramento, dell'insigne monistero delle Carmelitane dette le Terese, di Venezia, jus patronato del serenissimo principe. Fatica del padre maestro Giuseppe Maria Sardi veneto teologo carmelitano.
Page 606 - Per conto delle epoche di sua vita non mi trovo senza imbroglio . Egli sarebbe vissuto patriarcale età , dove fossero certe le epoche che trovo segnate di lui , e dove a lui solo appartenessero. Il...
Page 521 - Salvatore con gli appostoli , di figure grandi al naturale, delle migliori opere dell'autore, nella quale sospetteriasi di Paolo alcuna pennellata : l'altra è Cristo- condotto -alla presenza di Filato , opera inferiore di merito alla prima . Degli Eredi di Paolo , che furono per Io più Carletto e Benedetto , a' quali si aggiunse talora anc he Gabriele , altro figliuolo di Paolo , venne dal refettorio del convento di s.
Page 44 - Jodevolmente e ingegnosamsnte dall' assunto impegno , che adottando la figura rotonda, nella quale inscrisse un esagono, che ne forma sei interne arcate sfondate . Serve l...
Page 309 - Tolioni , cominciasi a vedere Paolo che già si è fatto maestro . Ma reso signore della sua gran maniera lo danno a conoscere i due gran quadri laterali eseguiti l'anno i565.

Bibliographic information