Archivio storico lombardo, Part 1

Front Cover
Società storica lombarda., 1879 - Italy
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 155 - Bibliografia lombarda, Catalogo dei manoscritti intorno alla storia della Lombardia esistenti nella Biblioteca Nazionale di Brera, Milano, 1s84 (estratto ia.il
Page 440 - Beccaria a scrivere su dei pezzi di carta staccati delle idee, lo secondammo con entusiasmo, lo fomentammo tanto che scrisse una gran folla d'idee, il dopo pranzo si andava al passeggio, si parlava degli errori della giurisprudenza criminale, s'entrava in dispute, in questioni, e la sera egli scriveva; ma è tanto laborioso per lui lo scrivere, e gli costa tale sforzo che dopo un'ora cade e non può reggere. Ammassato che ebbe il materiale, io lo scrissi e si diede un ordine, e si formò un libro.
Page 323 - Tariffa; che mi trovo contentissimo della buona opinione che hanno di me i miei Paesani. Disingannato dalle chimere che mi han tormentato negli anni scorsi, io desidero di menar la vita nella oscurità ministeriale. Era ambizioso per meritarmi la stima de' miei concittadini, trovo in quest'epoca d'esser felice a segno di possederla; porchè sarei più ambizioso!
Page 295 - La fatica di quasi tre anni, nei quali ho messa al giorno la serie delle vicende accadute nelle finanze e nell'industria in questi tre ultimi secoli nel Milanese, è stato il mezzo unico col quale ho cercato di essere al reale servigio. Il risultato della mia fatica, un libro che mandai alla Corte, fu il mio solo Mecenate. Questo libro, nella parte storica, faceva conoscere fatti disterrati per la prima volta e capaci di dare un'idea dello spirito che aveva regnato...
Page 296 - Finanzieri il tributo ; che s'erigesse una deputazione, la quale cominciasse coll'amministrare per conto regio la Finanza, poi, colla sperienza acquistata, proponesse leggi più chiare, semplici e miti per il tributo, indi compilasse una tariffa più adattata alle circostanze della nazione. Finalmente, organizzata che fosse la Finanza, passasse gradatamente a soccorrere le arti e le manifatture, esaminasse le leggi de...
Page 433 - Inni Sacri. Non gli uscirono dal cuore per impeto di una fede ardente, ma dalla testa, per disciplina della propria ragione piegata e costretta a quell'esercizio letterario dai consigli, dagli eccitamenti, anzi dai precetti di monsignor Luigi Tosi suo confessore. Egli obbedì, ma era evidente che l'obbedienza gli costava molta fatica. Si voleva fare dell'ode Pariniana un'ode Cattolica, e si toglieva alla lirica il principale de' suoi caratteri, la spontaneità. Nello sforzo per riuscir sublime, molte...
Page 225 - ... e delicatezza di tutte le cose appartenenti al vitto umano, per le superbe pompe e sontuosissimi ornamenti cosi delle donne come degli uomini , e per la natura degli abitatori inclinati alle feste ed ai piaceri, non solo piena di gaudio e di letizia, ma floridissima e felicissima...
Page 217 - Memorie e documenti per la storia dell'Università di Pavia e degli uomini più illustri che v'insegnarono, parte I.
Page 324 - Lasciatemi vivere alla virtù, agli studj, agli amici, lontano dalle brighe, dai raggiri e dalla invidia. Farò il mio dovere da uomo virtuoso. Difendetemi dalla calunnia quando i suoi latrati mai si facessero nuovamente sentire, del restante lasciatemi tanquillo. Questi sono i sentimenti co' quali ho risposto ultimamente, e sono i sentimenti che ho nel cuore.
Page 311 - ... patrizii, viviamo sotto un Governo dispotico. Si tendeva ad abolire l'autorità del Senato, che bisogna pure amare come il solo che ha fatto argine al perfetto dispotismo del plenipotenziario. Sul punto del carico che si voleva accrescere da Sperges, io gli dissi che sino dal principio del secolo vi è una convenzione fra il Principe e lo Stato, in virtù di cui questo carico non si può mai in nessun caso accrescere; che sono innumerevoli i dispacci consecutivi di Carlo VI e...

Bibliographic information