Gramsci e il Novecento, Volume 1

Front Cover
Giuseppe Vacca, Marina Litri
Carocci, 1999 - Biography & Autobiography - 381 pages
Percorso dal contrasto fra il cosmopolitismo della vita economica e il nazionalismo della politica, il Novecento ha visto una presenza crescente e inaudita delle masse sulla scena della storia. Del carattere nuovo del secolo Gramsci Ŕ stato consapevole fin dai primi anni del suo impegno politico e intellettuale, sino alla riflessione matura dei Quaderni. A sessant'anni dalla sua morte il convegno internazionale Gramsci e il Novecento, che ha raccolto studiosi di tutto il mondo e di cui questo volume presenta la prima parte degli atti, Ŕ la prova del rinnovato interesse intellettuale e politico intorno alla figura di Gramsci. Egli ci appare ormai patrimonio comune della sinistra europea e mondiale nel secolo a venire, e insieme un classico del pensiero politico del Novecento. Al centro dei saggi ospitati nel volume sono temi quali: crisi dello Stato e "rivoluzione passiva" societÓ di massa e fascismo; americanismo e fordismo; "costruzione del socialismo" e Unione Sovietica; egemonia e modernitÓ.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Renato Zangheri
9
Marcello Montanari
23
Giulio Ferroni
39
Copyright

18 other sections not shown

Other editions - View all

Common terms and phrases