Della illustrazione delle lingue antiche: e moderne e principalmente dell'italiana procurata nel secolo XVIII degl'Italiani; ragionamento storico, e critico, Volumes 1-2

Front Cover
Presso F. Baroni, 1819 - Italian language
0 Reviews
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Common terms and phrases

Popular passages

Page 16 - I duo Guidi che già furo in prezzo, Onesto bolognese ei Siciliani, Che fur già primi, e quivi eran da sezzo a? Quali furono, in ogni parte d'Italia, i loro contemporanei, oi loro posteri, che da que...
Page 97 - Catalogo di alcune opere attinenti alle scienze, alle arti e ad altri bisogni dell'uomo, le quali, quantunque non citate nel Vocabolario della Crusca, meritano per conto della lingua qualche considerazione, può offrirci un valido punto di partenza.
Page 222 - Appongo» è meglio e più toscano; che pongo dicono: e così credo che si debba osservare ne
Page 37 - Equidem cum audio socrum meam Laeliam — facilius enim mulieres incorruptam antiquitatem conservant, quod multorum sermonis expertes ea tenent semper quae prima didicerunt — sed eam sic audio ut Plautum mihi aut Naevium videar audire...
Page 185 - Della lingua propria di Cristo e degli Ebrei nazionali della Palestina da' tempi de
Page 84 - Voci, maniere di dire, e osservazioni di toscani scrittori e per la maggior parte del Redi. Raccolte e corredate di Note da Andrea Pasta.
Page 125 - Della origine del Dominio e della Sovranità de' Romani Pontefici sopra gli Stati loro temporalmente soggetti™.
Page 32 - Greci, una lingua comune, che sarebbe stata la vera lingua nazionale, la lingua nobile per eccellenza, composta d'una scelta giudiziosa dei termini e delle maniere più ragguardevoli, lingua che sarebbe riuscita ricca, varia, feconda, pieghevole,' atta forse a prestarsi colle sole derivazioni sue proprie, senza l'aiuto di linguaggi stranieri, alla modificazione dell'idee antiche, o alla succession delle nuove che s'introducono dal ragionamento e dal tempo.
Page 27 - Della vana aspettazione degli 'Ebrei del loro re Messia dal compimento di tutte le epoche. Parma, 1778, in-8".
Page 31 - ... colte. Quindi la supposta purità delle lingue, oltre che è affatto falsa, è inoltre un pregio chimerico, poiché una lingua del tutto pura sarebbe la più meschina e barbara di quante esistono, e dovrebbe dirsi piuttosto un gergo che una lingua. Poiché dunque molti idiomi confluirono a formar ciascheduna lingua, è visibile che non sono...

Bibliographic information