Flatlandia

Front Cover
Feltrinelli, 2018 - Fiction - 150 pages
0 Reviews
Reviews aren't verified, but Google checks for and removes fake content when it's identified
Tra le grandi allegorie letterarie, "Flatlandia" Ŕ sicuramente quella che rimane oggetto di maggior culto tra scienziati, cyberpunk e appassionati di letteratura fantastica. Il mondo piatto immaginato e descritto minuziosamente nei suoi usi e costumi da Edwin Abbott pu˛ essere abitato soltanto da figure geometriche che frequentano una scala sociale che discende dai poligoni fino ai triangoli (e pi¨ in lÓ fino alle povere semplici linee rette - le donne - a cui non Ŕ data neppure la bidimensionalitÓ), tutte quante inconsapevoli della possibile esistenza di dimensioni altre. Abbott delinea in queste pagine una satira assai poco velata della societÓ vittoriana rigidamente divisa in classi. Ma il fascino di "Flatlandia" va ben oltre il contingente del pamphlet politico. Nella seconda parte del libro Abbott narra difatti l'incontro del suo protagonista, il Quadrato, io narrante dell'opera, prima con il mondo monodimensionale di Linealandia, e in seguito con un'inconcepibile Sfera, alla ricerca di un apostolo che possa divulgare il concetto della tridimensionalitÓ nel paese di Flatlandia, trascinando cosý il Quadrato in un viaggio iniziatico in altre dimensioni.

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Other editions - View all

Bibliographic information