Storia di Este e del suo territorio

Front Cover
Dallo stabilimento tipografico di G. Longo, 1851 - Este (Italy) - 656 pages
0 Reviews
Reviews aren't verified, but Google checks for and removes fake content when it's identified
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 505 - ... delle lodi che voi meritate. Alcuno, che le ha lette manoscritte, mi ha detto che lo stile di quelle è alquanto, per cosi dire, barbaro e crudele; ma tocca a voi a difendermi da questi seri prudenti ea risponder loro che io so benissimo quale stile si...
Page 514 - Le sue statue sono atteggiate, come i ballerini da teatro « e fanno certi movimenti vezzosi che allontanano ogni idea «di verità e di illusione.
Page 169 - Quae te causa trahit vel quae fiducia Romam, Sexte? quid aut speras aut petis inde? refer, "causas" inquis "agam Cicerone disertior ipso atque erit in triplici par mihi nemo foro." egit Atestinus causas et Civis — utrumque noras — ; sed neutri pensio tota fuit. "si nihil hinc veniet, pangentur carmina nobis: audieris, dices esse Maronis opus.
Page 198 - Cader seco ALFORISIO, ire in esigilo Azzo si vede, e il suo fratel con esso, E ritornar con 1' arme e col consiglio Dappoi che fu il tiranno Erulo oppresso. Trafitto di saetta il destro ciglio Segue l'estense Epaminonda appresso, E par lieto morir poscia che...
Page 627 - Indicazione dei principali monumenti antichi del reale Museo Estense del Catajo, Modena 1842, pp.
Page 567 - Fatto improvviso lo vedean più bruno. E quasi impaurile a quella nova Luce le stelle allontanarsi , e in terra Spander con minor fasto i tenui rai. Ecco apparire il gonfalon che il doppio Delle genti pietose ordine lungo Vien precorrendo; all'aura il sottil drappo Lento si svolve e intorno all'asta cade.
Page 98 - Inde ostia piena : Carbonaria ac fossiones Philistinae, quod alii Tartarum vocant: omnia ex Philistinae fossae abundatione nascentia : accedentibus Athesi ex tridentinis alpibus et Togisono ex Patavinorum agris. Pars eorum et proximum portum fecit Brundulum, sicut Edronem Medoaci duo ac Fossa Clodia (1).
Page 76 - PROE LIO • NAVALI • FACTO IN COLONIAM • DE DVCTVS- AB -ORDÌ NE • DECVRIO • ALLEO MO . ERVC A TURRE, Monum.
Page 505 - ... si dovrebbe usare contro un critico civile e discreto ; ma che le cose dirette e dedicate a voi, non in altro che in questo devono essere dettate. Intanto state sano se potete, e ricordatevi, che io vi ho dove vi debbo avere B (p.
Page 567 - Al salmeggiar lugubre un prolungato Gemer di flauti e di querule tibie Mesce indistinto un lamento profondo. Alta 'una croce ne venia col sacro Pondo sospeso, e le faceva intorno L'aèr da mille faci ripercosso Di luce vaporosa una ghirlanda: Venia sorretta dalla pia congrega Che, argomento di lutto, iusino al piede Lascia la bruna tunica fluirsi , E dalla morie ha il nome e la divisa.

Bibliographic information