Memorie per la storia di Ferrara, Volume 5

Front Cover
per Francesco Pomatelli ... al Seminario(IS), 1809 - 471 pages
1 Review
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 13 - Ferrara negli slati suoi ira« periali , liberamente e senza alcuno impedimento , tutte le sue « gioie....; e possa anco mandare nelli detti suoi stati tutte le « scritture del suo archivio , ed i libri di Camera , da vedersi con « l'intervento di chi sarà deputalo dall'illustrissimo signor cardit naie Aldobrandino , per averli sua Signoria illustrissima a rite...
Page 13 - È memoria di un tumultuario trasporto dell'archivio Estense, succeduto ai tempi del duca Francesco II, che governò dal 1662 al 1694, per il quale quei documenti vennero a cadere in una strana confusione. E in tale deplorabile condizione...
Page 222 - ... assai , ed oggetto si rende di universal ammirazione . Su questo principio mi si concederà il far qui cenno di quella Lucrezia , la quale nata in Ferrara da parenti incerti, e raccolta bambina da Leopoldo Agujari , ebbe da lui il cognome , e poi maritata a Giuseppe Colla Maestro di Cappella della Corte di Parma , venne a mancare nel fior de
Page 224 - Il piccol porto del , così detto , Peate Ilo fuori a Porta S. Paolo lo assodò ed agevolò con muri e facili discese . Fece tutta per la prima volta inselciare la via esteriore fra le mura della città , e lo stesso Poatello , dalla Porta di S. Paolo a quella di S. Giorgio, e la ornò di f1lari d'olmi da ambi i lati . Eresse da' fondamenti su la via degli Angeli il vasto granaio' pubblico . Cangiò in altro grana jo pubblico gli antichi quartieri sopra il canai de...
Page 224 - Principi da noi riferiti. Pubblicò istruzione, e propose premio a chi soccorresse, e ricuperasse gli annegati. Istituì e dotò una scuola veterinaria, e ne chiamò un abile professore fin dalla reale scuola di Lione. Innalzò in Cornacchia un riguardevole ospitale per gl'infermi, sul disegno del nostro riputato architetto Gaetano Genta.
Page 21 - VIII. per 1' incruento acquisto di Ferrara non era completa se non veniva a vederla ed a metterle ordine in persona . Egli annunziò dunque agli 1 1 . Febb. in Concistoro la sua determinazione d'intraprendere con gran seguito questo viaggio , in cui varie altre ragioni politiche notò il Card. D...
Page 224 - ... ponti , che lo attraversano, e la via lungo di esso a destra , e tolse , con diversi altri lavori , la malagevolezza dello sbarco delle merci , e lo squallore di quel cont orno . Ristabilì con nuove leggi la Congregazione sopra le strade . Ottenne la imposizione di un...
Page 22 - Maurclio nostro Comprotettore , ed ivi la notte prese riposo . Nella mattina degli 8. celebrò la Messa , e dopo il pranzo si pose sotto una loggia di legname eretta su quella piazza , e coperta di squisite tappezzerie , di fronde , e di fiori . Il Magistrato allora uscì dalla Porta di S. Giorgio , e per mano del Giudice de...
Page 224 - Giardini , e distrusse i pubblici pestrini , che v' erano , pensando che al caso de' ghiacci del Po grande , pe' quali fosse impedito colà il macinare , si potesse supplire con anticipar un cumulo di farine sufficienti nel1' autunno , non prevedendo però altro caso di un blocco , siccome avvenne nel 1799. Impose un grave testatico , ma per una sola volta , a cagione delle spese occorse ne* passaggi de...
Page 240 - Ferrara adi 28. Settembre . Rapidissimi progressi facea frattanto la rivoluzione Francese, e dilatandosi era già uscita in molte armate divisa da1 proprj confini; s'era inoltrata a piantare l'albero simbolico della Libertà nelle Fiandre Austriache e nell...

Bibliographic information