Archivio storico lombardo

Front Cover
Società storica lombarda., 1896 - Italy
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 208 - Atti della visita pastorale diocesana di F. Feliciano Ninguarda, vescovo di Como. Parte II (Società storico eomonse). Como, tip. Provinciale F. Ostinelli di CA, 1897. 8°.
Page 212 - Storia delle dottrine finanziarie in Italia, col raffronto delle dottrine forestiere e delle istituzioni e condizioni di fatto, Palermo, 1896; A.
Page 334 - ... lo credo sì presto, massime che quivi arebbono le medesime difficultà; ma sappia VS. che fra non molti dì in Milano si patirà assai. Il castellano di Musso ha mandato a vedere una lettera intercetta , di che con questa sarà la copia ; è sì tristo che poco se li può credere, pure è avviso che ha conformità con molti altri. Se questa cosa di Cremona succedessi, saria molto in proposito, perché speriamo che per Grigioni non aranno il transito ; e avendo Cremona , non credo potessino pensare...
Page 490 - Insults nuper inventis" del messinese Nicolo Scillacio professore a Pavia confrontato colle altre Relazioni del secondo Viaggio di Cristoforo Colombo in America.
Page 336 - Belli danari non si può mandare il conto particolare , perché non sappiamo quanti ne siano in via; ma per quanto mi scrive Francesco del Nero, computato lo che ha in mano Alessandro, credo per ora non si patirà ; ma non si allenti per questo il provvedere , perché i dì delle paghe volano , e insino che la guerra non è in migliori termini, si può disegnare poco di allentare la spesa ; anzi s...
Page 301 - Carlo da Nuvolone, huomo del Marchese di Mantova, andò allo alloggiamento suo, absente però lui, et, essendo in colera, usò parole troppo alte et disprezzanti di tutti et ne menò seco quelli mulatieri. Le cose sono tenere tra el Marchese et lui et però l' hanno commentata anchor peggio che non harebbono fatto, se non vi fussino questi timori.
Page 299 - VS la intenderà per lettere del Conte Ruberto ; ma non havendo altro riscontro, dubito che chi l'ha detto al Duca habbia fatto una bella inventione. Scrivono e Rectori di Bergamo 'al Prov.re che hieri arrivò a Caprino in Bergamasco 5 bandiere di Svizeri.
Page 317 - Disse« mi che ne voleva parlare più largamente col Proveditore et «scriverne a Venetia. Io dissi poi tutto al Proveditore mostran«doli che N.-S.™ harebbe pensato darli da principio qualche tjtulo, « ma che parendoli di non sdegnare el Marchese di Mantova, di « chi bisognava far capitale, per conto del stato, mi havea com...
Page 314 - ... suo, et che gli altri facessino el simile; così el Conte Guido cominciò a scrivere, et concluse non essere...
Page 218 - Torquato Tasso a Napoli, contributo di onoranze e di memorie raccolte e pubblicate nel III centenario della morte del poeta.

Bibliographic information