150 giorni: 1943-1944

Front Cover
A. Curcio, 2006 - History - 223 pages
1 Review
Reviews aren't verified, but Google checks for and removes fake content when it's identified
La caduta del regime fascista sembra aprire un momento di svolta nelle aspettative di molti, ma lo slancio di iniziale ottimismo viene presto ridimensionato dall'evolversi degli eventi. Una vicenda autobiografica ambientata alla fine del 1943, in un'Italia in preda alla guerra ormai persa e alla lotta per combattere povertÓ e miseria, che opprimono gli italiani, a causa del protrarsi del conflitto mondiale. Le traversie, i dolori e le sofferenze di quel tempo nel ricordo di un giovane uomo, che ha vissuto quei momenti terribili e li racconta con estrema fedeltÓ. Nato da famiglia benestante travolta dal terremoto del 1908 e dalle successive vicende belliche, Michele La Cava vive la seconda guerra mondiale quando Ŕ ancora ragazzo. In seguito alterna al lavoro gli affetti della famiglia e la passione per la lettura e la scrittura, firmando poesie in lingua e dialettali. "Centocinquanta giorni" Ŕ la sua opera prima.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Section 1
27
Section 2
39
Section 3
43
Copyright

15 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information